4. Abbattimento Odori in zone ATEX

 
Abbattimento Odori in zone ATEX

 

3 sorprendenti soluzioni, per eliminare i Cattivi Odori in zone ATEX, che non ti aspetti!

 
I requisiti, per poter installare apparecchiature per l’Abbattimento Odori in zone ATEX (ossia in aree a rischio di esplosione e quindi sottoposte alla Direttiva ATEX 2014 34 UE), sono parecchio severi e restrittivi e richiedono progettazioni complesse che rispettino il principio della sicurezza integrata contro le esplosioni.

Qualsiasi siano le apparecchiature o i macchinari impiegati in zone ATEX, dove cioè, vi siano atmosfere a rischio di esplosione per la presenza di polveri combustibili, gas, vapori o nebbie infiammabili, dovrà necessariamente essere progettato e costruito con un materiale adatto, in modo da:

  1.    evitare che esso stesso generi o liberi atmosfere esplosive;
  2.    impedire l’innesco per cause elettriche e/o non elettriche;
  3.    evitare che fra i materiali utilizzati e l’atmosfera esplosiva si producano reazioni pericolose;
  4.    evitare che i materiali utilizzati si alterino per: corrosione, usura, invecchiamento ed altri effetti dovuti alle variazioni di temperatura;
  5.    evitare che si surriscaldino ed irradino calore;
  6.    etc..

…anche a causa di eventuali difetti di funzionamento.

 

Quando però l’azione deodorizzante la puoi tranquillamente ottenere grazie ad una semplice diffusione di aria satura di Molecole Attive Neutralizzanti, allora puoi tranquillamente aggirare l’ostacolo e trattare anche in zone ATEX, senza alcun rischio!

Cosa intendo?

1.  esistono tecnologie statiche, ossia tecnologie che non necessitano né di allacci idrici né elettrici, ma semplicemente sfruttano e canalizzano le correnti d’aria atmosferiche per estrarre da dei supporti gelatinosi le Molecole Attive Neutralizzanti, diffondendole poi nell’ambiente da trattare ed eliminando i cattivi odori;

Zone ATEX - abbattimento odori con sistema statico

 

 

2.  esistono tecnologie dinamiche che, per saturare l’aria di Molecole Attive Neutralizzanti, utilizzano sistemi chiusi provvisti di compressori elettrici. Basterà installare queste macchine sufficientemente lontano dall’area a rischio, all’interno di piccoli box protetti ed a tenuta, per poi convogliare l’aria satura delle Molecole Attive Neutralizzanti, direttamente nelle zone ATEX da trattare, semplicemente mediante tubazioni microforate o dotate di teste di diffusione, etc.;

Zone ATEX - abbattimento odori con sistema dinamico

 

3.  esistono soluzioni manuali, che utilizzano airless a bassa pressione, in materiale plastico, per irrorare specifici prodotti liquidi concentrati su pareti e pavimento. Una volta impregnate le superfici, queste rilasceranno lentamente e costantemente nel tempo le Molecole Attive Neutralizzanti che, mosse con la stessa cinetica che muove le molecole maleodoranti, andranno ad eliminare tutti i cattivi odori;

Zone ATEX - abbattimento odori con sistema manuale

Come vedi le soluzioni esistono e sono anche più semplici di quanto si possa immaginare.

In ogni caso, quello su cui vorrei che ti focalizzassi è che, le soluzioni possibili, per eliminare tutti i cattivi odori dalle zone ATEX, sono veramente tante e tutte più che sicure, si tratta solo di valutare insieme a te, qual è la soluzione migliore per il tuo stabilimento, ossia quella che, oltre a garantirti piena sicurezza dell’installazione, massimizzi il risultato, minimizzando sia i costi di investimento che di gestione.

• Chi è l’Ing. Renato Ragni? • Lo specialista dell’Abbattimento Cattivi Odori
Ing. Renato Ragni - Esperto di Abbattimento Cattivi Odori
Ingegnere Ambientale per vocazione, classe 1971.
Nel 2004 ha avuto un vero e proprio colpo di fulmine e si è appassionato al problema dell’Abbattimento dei Cattivi Odori.
La sua missione ora è, aiutare tutte le aziende a trovare la soluzione giusta e su misura, per risolvere definitivamente il problema degli odori molesti.

 

abbattere i cattivi odori è veramente facile ...se hai le dritte giuste!