Ma questi impianti di Abbattimento dei Cattivi Odori, funzionano?

Cattivi Odori - quando l'impianto non funziona

Ti hanno venduto un Impianto di Abbattimento dei Cattivi Odori che non serve a niente, nonostante le promesse di un’efficacia strabiliante da parte del venditore?
…ecco cosa puoi fare.

Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
–  Il replicante Roy Batty nel film di fantascienza Blade Runner, del 1982

 

 

 

Immagina che proprio ad una settimana dalla finale del Mondiale di Calcio, dove giocherà l’Italia, ti si rompa la televisione! Ti dici: “mah! …poco male, tanto era vecchia ed avevo già una mezza intenzione di cambiarla”.

Quindi ti rechi nel più vicino negozio di elettronica, dove un venditore, apparentemente molto competente, ti propone un modello di TV di ultima generazione: Smart TV, 4K, Dolby Sourround e chi più ne ha più ne metta! Promettendoti una qualità di immagine e di suono che neanche credevi fosse ancora possibile.

Sì OK, ti dici, è un po’ costosa, ma non c’è problema, tanto la pagherai un po’ alla volta e alla fine vedrai, che neanche te ne accorgerai. …dopotutto te la puoi permettere e, soprattutto, te la meriti!

E poi, se è vero tutto quello che ti ha promesso il venditore, vuoi mettere la faccia e l’invidia dei tuoi amici, quando li inviterai a casa per la finale?

 

Insomma, l’acquisti, te la portano a casa e te la installano seguendo meticolosamente tutte le istruzioni, per poter sfruttare al meglio ogni sua singola funzione ed alla fine, …fatto, è pronta! Ti accomodi sul divano, afferri il telecomando, un bel sospiro compiaciuto e l’accendi!

Mah! …non funziona! Immagini tremolanti e sfocate, suono gracchiante e fastidioso! …insomma una vera schifezza!

Come minimo, ritorni subito dal venditore e gli parcheggi la macchina direttamente dentro la vetrina!

Gli irrompi in negozio come una furia cieca, con la voglia di dichiarare guerra al mondo, demolirgli il locale e non fermarti, finché non ti ha cambiato la TV o restituito i soldi dell’acconto!

Dico bene? …chi non lo farebbe?

 

Perché non vale lamentarsi per gli Impianti di Abbattimento dei Cattivi Odori?

OK, allora prova a sostituire:

1. “Finale del Mondiale di Calcio” con “Scadenza della prescrizione dell’Organo di Vigilanza Ambientale ed il rischio di sequestro e chiusura del tuo stabilimento”;

2. “Televisione” con “Impianto di Abbattimento dei Cattivi Odori”;

3. “Amici” con “Ispettori dell’Organo di Vigilanza Ambientale”.

Ora, ti chiedo: riesci a spiegarmi perché cavolo, quando viene venduto un impianto di Abbattimento dei Cattivi Odori che non funziona, nessuno si lamenta mai, nessuno richiama il venditore e lo aspetta al cancello con fucile e sedia, come il suocero di Aldo, nel film “3 uomini ed una gamba”?

Quando il tuo nuovo impianto di Abbattimento dei Cattivi Odori non funziona

 

Perché è così normale e spontaneo incazzarsi e fare un gran casino, se ci viene venduta una qualsiasi cosa che non funziona, come: una TV, una macchina, un utensile, uno smartphone, etc.; mentre quando ci viene venduto un Impianto di Abbattimento dei Cattivi Odori che non serve a niente, nonostante la promessa di un’efficacia strabiliante da parte del venditore, ci si rassegna, si fanno spallucce e si prova a chiamare qualche altro venditore, sperando di non ricevere un nuovo bidone? Eppure non te l’hanno mica regalato, …l’hai pagato e pure caro!

Perché nessuno chiede mai una sorta di Garanzia “Soddisfatti o Rimborsati che, se l’impianto non funziona e non risolve proprio un bel niente, chi te l’ha venduto: o trova lui il modo di risolvere o te lo smonta e si porta via tutto, senza che tu debba sborsare neanche 1 centesimo?

 

Te lo dico contro i miei interessi

Sì, questa cosa te la sto dicendo proprio contro i miei interessi.

Dovrei starmene zitto e buono, …ma è più forte di me!

Perché? …perché almeno la metà degli interventi che mi vengono richiesti, sono per risolvere problemi o potenziare Impianti di Abbattimento dei Cattivi Odori, già installati ma che non stanno funzionando come dovrebbero.

Ti sembrerà strano, ma ricevo tantissime telefonate da gestori di attività maleodoranti, che mi confessano di aver appena fatto installare l’impianto della “Ditta X” ma, poiché non sta funzionando come gli avevano garantito, mi chiedono di trovargli una soluzione alternativa.

Sì, hai proprio ragione, mi sto facendo un autogol! Ma non ci posso fare niente, la mia è una cocciuta deformazione professionale da consulente, che mi porta inconsapevolmente a voler sempre trovare la soluzione ai problemi, …e non a vendere qualsiasi cosa, pur di vendere.

Ti dirò di più, mi è anche capitato, e più di una volta, che trasportato dall’emotività, abbia fornito consulenze telefoniche gratuite, pur di far risolvere rapidamente un problema di gestione o di taratura di un Impianto di Abbattimento dei Cattivi Odori. …chiamami pure scemo se vuoi, ma amo il mio lavoro!

Consulente per l'Abbattimento dei Cattivi odori: amo il mio lavoro!

 

Ma quali sono gli impianti di Abbattimento dei Cattivi Odori che funzionano?

Hai ragione. Scusa lo sfogo, lo so che non sei qui per sentirmi lamentare, ma questa cosa mi fa da sempre una gran rabbia!

Soprattutto perché, se andiamo a vedere tutti i sistemi e le tecnologie per l’Abbattimento dei Cattivi Odori che ci sono ora in commercio, ti posso garantire che, se usati in modo appropriato e dimensionati correttamente: funzionano tutti!

Sì, hai letto bene: funzionano tutti!

Be’ ovvio! Scusa, segui per un attimo il mio ragionamento: se un’azienda o una multinazionale, ha deciso di investire un pacco di soldi per brevettare, produrre e lanciare sul mercato una propria tecnologia per l’Abbattimento dei Cattivi Odori, voglio ben sperare che prima, questa, sia stata almeno testata e verificata in qualche casistica specifica.

Ovviamente non lo sarà in tutte, ma dovrà esserci per forza, almeno una circostanza nella quale, questa tecnologia, si sia rivelata efficace e performante. …altrimenti non avrebbe senso!

 

No, non è un tentativo di mantenere un decoroso atteggiamento politically correct, lo dico con cognizione di causa e ne sono veramente convinto.

 

Il problema alla base però, è che molto spesso, venditori non formati a dovere, per placare la collera del “Dio Fatturato”, e pressati dal suo Gran Sacerdote il “Direttore Commerciale”, sciamano in estemporanee crociate per andare a vendere la loro soluzione preconfezionata con quell’unica tecnologia, piazzata sempre ed ovunque, manco fosse la panacea di tutti i mali.

Troppo spesso anche, con un’insensata gara al ribasso sul prezzo, pur di vendere!

 

Per i cattivi odori, vale il detto: “più spendi e meno spendi”?

Ecco appunto, il prezzo è un altro aspetto su cui vorrei che ci soffermassimo un attimo. Tralasciando per ora gli impianti, devi sapere che le materie prime per la fabbricazione dei prodotti neutralizzanti per Cattivi Odori: buoni e che funzionino; sono parecchio costose, e quindi costa produrli.

Lasciarsi convincere, o pensare di poter risparmiare, acquistando prodotti liquidi a pochi euro al litro, lascia che ti dica, non è proprio una strategia vincente.

Se il prodotto è buono e funziona, purtroppo costa!

Liquidi troppo economici sono spesso: o profumi (coprenti = inutili), o prodotti molto diluiti, che non avranno alcun effetto a meno che tu non li utilizzi puri ed in grosse quantità, annullando quindi il risparmio sperato, sul prezzo stracciato al litro, del prodotto.

Soluzioni su misura per gli impianti di Abbattimento dei Cattivi Odori

Cattivi Odori: ad ogni Problema, la sua Soluzione

Certo, sarebbe molto bello se ogni tecnologia fosse così versatile da essere applicabile sempre ed ovunque, senza problemi. Ognuno potrebbe acquistarsela su Internet (magari su Amazon) e fare tutto da solo. …ma purtroppo non funziona così.

Ogni Problematica legata ai Cattivi Odori, ha bisogno di una sua Specifica ed Idonea Soluzione, Scelta e Dimensionata su misura.

È come se volessimo curare tutte le malattie con l’aspirina: per alcune funziona molto bene, ma per altre è totalmente inutile.

Se vuoi veramente evitare di essere dissanguato dai costi per l’Abbattimento dei Cattivi Odori, la soluzione migliore è sempre quella di farsi installare un sistema che sia idoneo: selezionato, calibrato e dimensionato ad hoc, per quella specifica problematica.

Dev’essere in grado cioè, di massimizzare l’efficaciaottimizzare l’efficienza e ridurre quindi i consumi (e i costi).

 

Se una tecnologia non è idonea per quel tipo di trattamento, non funzionerà.

Allo stesso modo, se non è stata dimensionata su misura ed ottimizzata, sarai costretto ad abusarne, pur di riuscire a sentire un suo minimo effetto, …ed ovviamente i costi lieviteranno in modo incontrollato!

 

Cosa intendo per Sistemi non idonei?

Ti confesso che in ben oltre 15 anni di attività: “Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi”:

✔️  Biofiltri collegati a dei forni per l’essiccazione dei fanghi di depurazione, venduti per trattare effluenti maleodoranti, ad oltre 90°C di temperatura;

✔️  Impianti di nebulizzazione fine (non bagnante), con prodotti biologici (batteri/enzimi), realizzati all’aperto: sulle pareti esterne di un Compostaggio Industriale o lungo la recinzione esterna di una Discarica o di un Depuratore;

✔️  Utilizzo di semplici fragranze profumate (coprenti), vendute come neutralizzanti per Cattivi Odori ultra-efficaci;

✔️  Oli essenziali, venduti per l’Abbattimento dei Cattivi Odori in ambienti malsani, scelti soprattutto per le loro capacità curative e rilassanti;

✔️  Sistemi ad Ozono, installati per eliminare i cattivi odori, in un’area operativa popolata, dove “stranamente” tutti gli addetti si lamentavano di bruciore alla gola, ai bronchi ed agli occhi!

✔️  Ugelli di un sistema di nebulizzazione fine, posti vicino alle bocche di aspirazione dell’aria del capannone.

Insomma, potrei continuare per pagine, …ma credo di aver reso a sufficienza l’idea.

Business and Ethics anche nei Cattivi Odori

Nel mondo dell’Abbattimento Cattivi odori, sono tutti così?

Ora però, per onestà intellettuale, un saltino a piè pari dentro il politically correct, lo devo per forza fare.

Infatti, vorrei spezzare una lancia a favore di tutte quelle aziende serie, che l’impianto te lo realizzano bene e su misura, ma poi è il “gestore” che: o per incuria, o per risparmiare sul prodotto o ancora perché non fornisce tutte le informazioni necessarie per il corretto dimensionamento, rende tutto inutile.

Esatto. Per scegliere e dimensionare in modo corretto ed efficace un Impianto di Abbattimento dei Cattivi Odori, è sempre necessario avere accesso a tutte le informazioni fondamentali.

 

Ci tengo a sottolineare questo aspetto, perché molto spesso, il gestore, che lavora in quello stabilimento da una vita e tutti i santi giorni, lo conosce meglio di casa sua. È automatico, quindi, che possa pensare che tutto quello che per lui è ovvio e scontato, debba esserlo per forza anche per il consulente o il venditore. Sarebbe molto bello, ma anche in questo caso purtroppo, non funziona così. Nessuno, alla prima visita, può conoscere e sapere tutto quello che tu hai visto ed imparato in una vita lì dentro.

Ecco perché è capitato in qualche occasione, che sia dovuto diventare “leggermente” scortese, quando intervistando un gestore che mi aveva chiamato lui, per risolvergli un problema al suo Impianto di Abbattimento dei Cattivi Odori, mi rispondesse a monosillabi, svogliato e dando tutto per ovvio e scontato, …come se lo stessi infastidendo oltremodo, con tutte le mie domande, senza motivo!

Cosa intendo per fornire tutte le informazioni necessarie?

OK, ti rispondo con un esempio classico:

Se consideriamo un normale sistema con impianto di nebulizzazione, è necessario fornire sempre tutti i dati sulla qualità dell’acqua disponibile, come: la durezza (per valutare la necessità di installare prima un addolcitore), la pulizia (per stimare ogni quanto sostituire i filtri), la costanza di pressione e portata (per valutare se installare a monte un serbatoio volano), etc., tutte cause di possibile malfunzionamento, otturazione degli ugelli, rottura della pompa, etc., che hanno come conseguenza, la perdita di efficacia e di rendimento nell’Abbattimento dei Cattivi Odori.

Inoltre, è sempre bene conoscere tutte le modalità e le procedure operative, la tipologia e la quantità di materiali maleodoranti trattati, nelle condizioni peggiori, oltre a tutto quello che può servire per stimare la massima criticità odorigena;

Per poter essere performante, un impianto di abbattimento dei cattivi odori, dev’essere sempre dimensionato e realizzato in modo da garantire la sua massima efficacia, in ogni momento ed in qualsiasi condizione operativa.

Anche la diluizione o il dosaggio dei prodotti consumabili, è studiato appositamente per contenere ed eliminare la concentrazione massima di molecole maleodoranti presenti, anche nelle condizioni maggiormente critiche.

 

Tiriamo le fila

Quello ancora che mi lascia un po’ perplesso è che: nonostante la stretta di vite della normativa sulle Emissioni Odorigene, le prescrizioni alle autorizzazioni ed i controlli sempre più pressanti da parte degli ispettori ARPA sul territorio, il ruolo di Tecnico Specializzato in Abbattimento dei Cattivi Odori, ancora tarda a ritagliarsi un proprio spazio fondamentale, proprio come le altre attività specialistiche, al pari di Progettisti di Impianti e Strutture in genere.

Sarò ipercritico, ma sono sicuro che nessuno si farebbe mai progettare un depuratore, un ponte, una discarica, una diga o altro, dal primo che passa, eppure mi capita spesso di veder installati impianti per l’Abbattimento dei Cattivi Odori, apparentemente senza alcun senso, scelti senza criterio e dove non si evince un ben che minimo tentativo di dimensionamento preventivo.

 

Certo! Sono d’accordo con te che l’Abbattimento dei Cattivi Odori, sia solamente una seccatura, un costo (non un investimento), sostenuto unicamente per evitarsi rotture di scatole, da parte dei Comuni vicini, dei Comitati Spontanei, dei Sindaci e degli Organi di Vigilanza Ambientale, etc. Ma visto che ora sta diventando una “conditio sine qua non” per l’apertura e la gestione di attività maleodoranti, perché andare ancora alla cieca, sperando di azzeccarci al primo colpo, correndo il rischio di dover spendere di più e spendere 2 volte?

 

Qui ci starebbe bene un: “affidati solamente a professionisti qualificati”,

…ma sa un po’ troppo da spot di reti Mediaset!

Questo elemento è stato inserito in blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *